Footer Left

Ciao, sono Giò. 17 anni. Divoratore di libri, ma non di tutti. Amo i contemporary, i mistery, i distopici e anche i fantasy, ma solo se ben fatti (in realtà anche gli altri solo se ben fatti...).
Amo anche scrivere, e "scrivo perché ci sono troppe cose che, per decisione della natura, non posso fare, e troppe altre cose che, per decisione della mente, non voglio fare.".
Amo distruggere libri che hanno venduto milioni di copie, e idolatrare libri che conosco solo io (e mia madre...).

domenica 21 dicembre 2014

Reader problems book-tag!

Buon pomeriggio e buona domenica a tutti miei cari segnalibriccioni!
Oggi non vi parlo di qualche libro in particolare ma dei più "gravi" problemi che possono affliggere noi lettori. Non saper scegliere cosa leggere, non riuscire a finire un librodimerda, non voler spendere troppo seppur il libro lo desideriamo davvero moltissimo.
Come affronta un lettore-doc, cioè il sottoscritto (viva l'autostima) queste ricorrenti difficoltà?
Scopriamolo in questo tag.

Tu hai 20,000 libri nella tua TBR (liri da dover leggere). Come decidi quale sarà il prossimo libro? 
Oh, che domanda difficile. Di solito mi lascio influenzare dall'aspettativa che ho del libro e dal periodo in cui mi trovo. Se, ad esempio, sono in un periodo in cui ho compiti e interrogazioni ogni giorno di certo non mi metto a leggere Victor Hugo o Dostoevskij, ma preferisco qualcosa di più leggero.
Sei a metà di un libro che non ti sta piacendo. Smetti di leggerlo o cerchi di finirlo?
Solitamente cerco a tutti i costi di finirlo anche solo per poi poterlo distruggere e insultare a pieno spoilerando il finale ad ogni essere esistente e dicendo di non leggerlo MAI E POI MAI. Sì, lo so.
Quest'anno sta giungendo a termine e tu sei lontano dal numero di libri che ti eri prestabilito di leggere su GoodReads. Cerchi di riuscirci comunque e come?
Il numero che inserisco su GoodReads è solamente indicativo. Penso che la lettura sia un piacere e così debba rimanere. Prefissarsi un numero e cercare di raggiungerlo senza trovare piacere nel leggere non ha senso. 
Tutti quanti stanno elogiando un libro che tu hai odiato. Come ti comporti?
Io insulterò quel libro, la pessima scrittura dell'autore, l'autore, la casa editrice, la copertina, la rilegatura, le illustrazioni, il font e persino il codice a barre fino alla fine dei tempi.
Stai leggendo un libro e stai per metterti a piangere in pubblico. Come ti comporti? 
Un vero uomo non piange! Ahah, scherzavo. Di solito inizio a toccarmi gli occhi e a far finta che ci sia finito qualcosa. 'Sti moscerini di merda! 
Il seguito di un libro che tu hai amato è appena uscito in libreria, ma tu hai dimenticato molto del precendete. Rileggi il libro precedente?
Solitamente no, non posso subire la tortura di non sapere come andrà a finire la nuova uscita e non posso correre il rischio che mi venga spoilerato. Questo se, comunque, rileggendo la trama mi ricordo gli avvenimenti. Se ricordo poco o nulla lo rileggo.
Tu non vuoi prestare assolutamente i tuoi libri. Come ti comporti con qualcuno che te li chiede in prestito?Solitamente mi invento le scuse meno credibili del mondo. Da "non lo trovo più" a "ma io non ho questo libro" passando per il più celebre "lo sta leggendo il mio gatto". Ah, no, aspettate, ma io non ho un gatto. Dettagli!
Ci sono così tanti libri che sono appena usciti e che tu vorresti leggere. Quali compri?
Come tutti i Jack Sparrow che si rispettano cerco di trovare il libro in stand/mercatini seppur sia appena uscito. Altrimenti mi affido a bookmooch o a siti che vendono libri usati ma che sembrano nuovi. Altrimenti cerco di raccogliere i miei poveri risparmi e comprare online con lo sconto del 15% quelli che desidero maggiormente.

E voi come vi comportereste in queste situazioni? Fatemelo sapere nei commenti!
Giò.

Nessun commento:

Posta un commento

Subscribe to our newsletter

Follow by Email